• Si parte con il primo tema, e il primo carrello con cui giocare.

    Eccolo, è lui, il più famoso: il carrello della spesa. Lo abbiamo usato tutti, chi con piacere chi solo costretto da un frigorifero vuoto. Ma cosa può diventare questo carrello? È destinato solo a trasportare merendine e carta igienica o può aspirare ad altro?

    Manda il link al tuo video, alla tua immagine, alla tua storia a redazione@adottauncarrello.it e noi lo pubblicheremo sul blog.

    Potrai così essere votato e vincere uno dei 25 carrelli messi in palio!

    Buona fortuna a tutti!

    Be Sociable, Share!

    Vota e fai vincere il tuo preferito!
    Questa creatività ha ricevuto una media di 3.25 su 5


    Articolo pubblicato mercoledì 12 novembre 2008 alle ore 10:55 in Temi. Puoi seguire gli sviluppi di questa discussione sottoscrivendo il nostro feed RSS. Puoi lasciare un commento, o inviarci un trackback dal tuo sito.
  • 6 Commenti

    Dai uno sguardo ai commenti per questo articolo

    1. Scritto il 17 Nov 2008

      E se per Natale adottassi un carrello?…

      Vista l’iniziativa dell’amico Andrea e dei ragazzi di B2Commerce, mi sa tanto che mi iscrivo come primo partecipante al primo un contest a scopo benefico: Adotta un Carrello!
      Che cosa si vince? Niente.
      O meglio: salvo novità in corso di …

    2. Scritto il 18 Nov 2008
    3. Scritto il 04 Dic 2008

      […] altro partecipante da votare per la prima creativit

    4. […] che per qualche tempo non frequenterò gli aeroporti, provo a vedere se posso concorrere per il primo contest… pensando sempre ai canetti del Rifugio […]

    5. […] ComùmicaTI, la giovane e promettente blogger Michela Simoncini, entra a far parte del gruppo dei partecipanti del contest di Adotta un Carrello! Anche nel suo caso la partecipazione è sancita da una foto, il mezzo preferito tra i contendenti del nostro contest a scopo benefico, e da un articolo sul suo blog. Oggetto della sua creativit

    6. […] Sofia, pur non partecipando al nostro contest, ci segnala un po’ di foto dedicate alla “shopping cart art”, ovvero opere d’arte realizzate modificando i carrelli da supermarket. […]

  • Invia un commento

    Dicci cosa ne pensi.

  • Nome:

    Email (richiesta):

    Sito Web:

    Messaggio: